lunedì 6 febbraio 2012

Viaggio in Thailandia - 6 Cose assolutamente da non fare.


La Thailandia è un paese ospitale e liberale, i thailandesi anche se molto amanti e conservatori della loro cultura accettano i comportamenti, per loro strampalati, degli stranieri. 
Ricordasi però per migliorare i rapporti con le gente thailandese che difficilmente ti diranno in faccia che il tuo comportamento non è consono sta te capirlo e scusarsi. 



Queste sono le cose che invece conviene proprio non fare per evitare di offenderli e trovarsi magari anche in situazioni molto scomode.

- Non offendere il Re - 

Gran parte della popolazione Thai (chi la pensa diversamente sicuramente non lo esprime) ha una grandissima opinione / devozione per la famiglia reale e non consentono nessun tipo di critica. 
Oltretutto in Thailandia la lesa maestà è punibile con la prigione fino a 7 anni, applicabile sia ai thailandesi che agli stranieri. 
Le immagini del Re devono essere trattate con rispetto, si trovano praticamente in bella vista in tutte le abitazioni e aziende, profanare una foto del Re comporta gravi conseguenze, qualche anno fa un turista a Chang Mai, ubriaco, ha disegnato un paio di baffi su un immagine del Re. E stato condannato a 50 anni di carcere, ne uscito fuori solo grazie alla grazia fatta dal  Re. 


- Buddha - Templi - Monaci 
Nei templi bisogna andare con vestiti consoni. In molti si richiede di coprire spalle e ginocchia, ed è importante ricordarsi di togliersi le scarpe. Stesso comportamento da fare nelle case private e in alcuni negozi.
- Le immagini del Buddha sono sacre e devono essere trattate con rispetto. Mai salire su un'immagine del Buddha, ed essere molto attenti a scattare foto, alcune immagini sono talmente sacre che le foto sono vietate.  Se vi sedete in un tempio o in qualche casa è necessario stare attenti a non puntare i piedi verso statue o foto del Buddha, sedetevi con le gambe incrociate o con i piedi infilati a lato, con le suole rivolte dalla parte opposta.
- Le donne devono fare attenzione a non toccare i monaci in quanto non possono avere nessun contatto fisico con nessuna femmina. Se una donna vuole donare qualcosa ad un monaco deve prima essere passata ad un uomo o altrimenti metterlla in un pezzo di stoffa. Sui mezzi di trasporto ci sono posti assegnati ai monaci in ogni caso  e buona maniera se non ci sono posti liberi alzarsi per farli sedere.


- Testa e Piedi 
In Thailandia la testa è considerata una parte pura e i piedi sono visti come impuri, fate attenzione a non toccare un thailandese sulla testa ed evitate di toccarlo con i piedi, anche solo indicare con i piedi non è considerato educato. 
- Comportamenti
In Thailandia è considerato molto scortese gridare e mostrare la rabbia, indipendentemente dalla situazione. 
-  Effusioni di affetto tra i partner come baci e coccole in pubblico è non è visto di buon occhio, sopratutto tra gli anziani. Malgrado il gran numero di prostitute e di sexi bar, il paese è molto conservatore, le presone non apprezzano vedere troppo la pelle nuda.
Uomini e donne dovrebbero evitare di camminare in topless, quelli che sono spesso confusi con sguardi di apprezzamento, sono in realtà parti di disgusto. Perizomi, top senza maniche e pantaloncini portati troppo in basso sono abbigliamenti da evitare. 
Anche se vedrete tante ragazze thailandesi  in minigonna al 99% sotto hanno i pantaloncini corti. 
- Buttare per strada rifiuti comprese i mozziconi di sigarette non è ben visto e vi è anche una multa di 2.000 Bath (50 euro) se si viene colti in fragrante (purtroppo in molti posti sono primi i Thailandesi a non rispettare questa regola)

fonte: pennyguide.org

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best Web Hosting Coupons