mercoledì 4 febbraio 2009

Studiare e lavorare in Thailandia

Le nostre ricerche sulle opportunità formative e professionali offerte dalle nazioni estere si fanno sempre più "ardite" e questo mese abbiamo deciso di scoprire cosa offrono Thailandia e Malesia ai laureati italiani


Innegabile, queste due nazioni sono principalmente considerate una meta turistica.
Sorprenderà quindi scoprire come siano in realtà assai ricche di opportunità professionali e formative rivolte a giovani e brillanti laureati.


Ma cominciamo come sempre il nostro focus fornendo qualche link per il disbrigo delle pratiche burocratiche: a esempio, dovendo rimanere in Thailandia per più di 60 giorni, occorre fare richiesta di un Visto “Non Immigrant” che ha la durata di 90 giorni ed è eventualmente estendibile fino a un anno. Esistono tre categorie di Visto “Non Immigrant”: B, BA e O.
Il visto di tipo B consente di estendere la propria permanenza solo una volta arrivati sul posto; il tipo BA contempla già l’estensione prima dell’arrivo della persona sul luogo di lavoro; il tipo O riguarda invece principalmente i familiari dei lavoratori emigrati.
Maggiori informazioni sono reperibili sul portale del Ministero degli affari Esteri.
Per chi invece volesse trovare maggiori informazioni sulle pratiche necessarie per richiedere il visto per la Malesia, è possibile consultare il portale dell’Ambasciata della Malesia a Roma
Per lavorare
Come anticipato, il nostro viaggio alla ricerca di portali di annunci di lavoro in queste due nazioni ha dato notevoli risultati ed è quindi meglio suddividere l’elenco per nazione.
Iniziamo quindi con la Thailandia e vi proponiamo di consultare due portali internazionali ma che presentano una sezione dedicata alle opportunità nel territorio thailandese: JOBSTREET e TIPTOPJOB
Jobstreet.com è un portale di recruitment specializzato in annunci di lavoro disponibili sul territorio asiatico.
Per poter accedere è necessario aprire un account gratuito e fornire informazioni sulla propria preparazione scolastica (specificando se si è in possesso di diploma/laurea/dottorato/master) e sull’area professionale di interesse. È inoltre possibile ricevere per e-mail gli annunci di interesse ed essere contattati direttamente dalle aziende.
Tiptopjob.com invece, già citato in numerosi altri focus, è un portale internazionale di offerte di lavoro suddiviso per nazioni che presenta una sezione dedicata espressamente alle opportunità di occupazione in Thailandia:al momento della nostra ricerca, però presentava solo poche offerte di lavoro, anche se di alto profilo, quindi è consigliabile consultarlo periodicamente.
Altro sito è Monster, portale internazionale che offre una versione dedicata alle opportunità professionali sul territorio thailandese: digitando la parola “graduate” nel campo libero di ricerca, compaiono solo un paio di annunci, ma se invece si utilizza il filtro degli anni di esperienza lavorativa e si sceglie l’opzione 1-2 anni o 2-5 anni, si possono visualizzare offerte di lavoro di sicuro interesse.
Segnaliamo ancora, nell’ambito delle opportunità sul territorio thailandese, JOBSDB, portale anche questo internazionale ma che presenta una sezione dedicata espressamente alla Thailandia e che consente una ricerca avanzata molto dettagliata e precisa: specificando infatti il livello di formazione, la regione geografica e l’area aziendale di interesse vengono proposti annunci di lavoro molto mirati e interessanti.

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Best Web Hosting Coupons